logopalladio.gif (3008 byte)

VILLA RUBBI  - SERENA

 

 

 

 

Villa Corner

A Merlengo è situata anche la villa Corner, passata ultimamente dai De Blasi ai Basso.

Essa fu fatta edificare nel corso del 700 dall'importante fam. patrizia dei Corner, e fu affrescata da Giovan Battista Tiepolo, probabilmente nel 1736, decorando così la sala centrale del primo piano di cui oggi rimane soltanto un’incerta traccia, poiché, rispettati dal vescovo Soldati, per alcuni anni proprietario della villa, furono fatti "cancellare" dal successivo proprietario, il marchese Bandini nel 1800, cui le nudità affrescate risultavano offensive. Esse rappresentano il sacrificio d’Ifigenia, la sua fuga in Tauride, un trionfo di Diana (la più casta fra le divinità pagane). Fra le incerte luci e ombre delle vaghe figurazioni rimaste, appaiono ancora sui muri alcuni bellissimi particolari simili ad alte cime illuminate dal sole fra squarci di nubi. Un grande affresco rappresentante una figura di donna ("Flora") proveniente da questa villa, è conservato al museo "Luigi Bailo" di Treviso. L’edificio con bei terrazzi alla veneziana a disegno, è in un buon stato di conservazione.

Di aspetto semplice, ha un corpo centrale a tre piani e due ali, di cui una collegata ad altre adiacenze. Il terrazzo della sale principale è stato eseguito con pietrisco di Corinto e con frammenti di porcellana cinese. La villa dopo i Corner appartenne all’abate Rubelli, segrtetario del Patriarca di Venezia, quindi al Vescovo di Treviso Soldati. Infine erede dei Soldati fu il marchese Carlo Bandini. Questa villa durante la guerra 1915-1918 fu sede del IV Corpo d’Armata. Qui inoltre ebbe più volte ospitalità il re Vittorio Emanuele III durante lo svolgimento della Battaglia del Piave.

Allo stato originale la villa era la più ricca di ornamenti, di cornici dorate, di opere preziose e di arazzi. Anche la chiesetta od oratorio voluto da monsignor Soldati aveva l’altare dorato ed ornato con busti di personaggi dell’epoca; il tutto fu alienato tra la fine del’800 e l’inizio del ‘900.

 

villa Chiozzi                               villa Gosetti   

Torna all'indice delle ville